Digital Health

Digital health: La parola d’ordine è autorevolezza 

DI FRANCESCA PAVESI

Negli ultimi tempi la digital health è senza dubbio un tema di grande attualità. Tutti ne parlano ma soprattutto sono moltissimi i siti e le App nate per monitorare, gestire e migliorare la propria salute.
Ma quali, tra le tante proposte, sono davvero autorevoli e poggiano su basi solide, scientifiche, trasparenti e accessibili?
Lo abbiamo chiesto alla dottoressa Graziella Bilotta, CEO di Paginemediche.it, startup innovativa in questo ambito.

Due milioni di utenti al mese che, solo nel 2020, si sono rivolti alla piattaforma e hanno usufruito dei suoi servizi. Più di 80.000 medici registrati ai servizi messi a disposizione tramite la piattaforma. Oltre 400mila visite prenotate e oltre 11mila articoli pubblicati. Questi, in sintesi, i numeri, davvero importanti, di Paginemediche.it, la start up innovativa di digital health che connette medici e pazienti, lavorando quotidianamente per la completa digitalizzazione della gestione della salute. Un punto di riferimento autorevole e davvero unico nel panorama della salute digitale in Italia e in Europa.

Dottoressa cos’è Paginemediche?

Paginemediche è una startup innovativa che si occupa di digital health. Ha una piattaforma di servizi digitali offerti all’utente per aiutarlo a gestire la propria salute a 360° e in modo personalizzato, attraverso un percorso che parte dalla prevenzione e arriva fino alla gestione della cronicità.
Quando ci si iscrive alla piattaforma, vengono richieste una prima serie di informazioni standard per essere profilati e monitorati rispetto al proprio stile di vita. Per raccogliere le informazioni in modo sicuro, abbiamo un sistema di certificazioni in termini di privacy di livello elevatissimo.
Sono presenti, poi, reminder costanti che aiutano l’utente a prendersi cura del proprio benessere. Questi consigli vengono nel tempo implementati e affinati con i dati inseriti dall’utente attraverso wearable medici o di uso comune (al momento basati su piattaforme Google, Apple e Garmin). Essi sono raccolti in un diario clinico certificato e letti dalla piattaforma attraverso un sistema di intelligenza artificiale. “

Le terapie digitali

“Paginemediche offre i servizi di telemedicina più avanzati: prenotazione delle visite, gestione digitale della cartella clinica e delle ricette, triage e pretriage automatizzati, teleconsulto tra medici e videovisite. Tutto ciò si è rivelato particolarmente utile durante la pandemia.
Oltre a questi fornisce anche soluzioni più complesse, una fra tutte le terapie digitali. Esse sono tecnologie che offrono interventi terapeutici guidati da programmi software di alta qualità per prevenire, gestire o trattare un ampio spettro di condizioni fisiche, mentali e comportamentali. Inoltre, la piattaforma ha la possibilità di profilare l’utente anche come caregiver, monitorando e gestendo quindi la salute di altri membri della famiglia”.

Cosa rende la vostra realtà unica ma soprattutto autorevole nel settore?

“Ci piace definirci innovatori consapevoli. Infatti il tipo di servizio legato alla salute, offerto dalla nostra piattaforma, è costruito intorno all’utente. Esso è il frutto di un costante lavoro di studio, aggiornamento, partnership e confronto con tutti i principali attori del percorso di cura e prevenzione. Questi sono medici, pazienti, assicurazioni, SSN, aziende private, Istituzioni, che tutte insieme contribuiscono a dare autorevolezza ai nostri contenuti e ai servizi che eroghiamo. Anche il fatto che tutte le informazioni contenute sulla nostra piattaforma siano state costruite negli anni da un board scientifico di medici e professionisti e siano tutte certificate è una garanzia di validità scientifica.
Infine c’è l’aspetto tecnologico e di digitalizzazione. Se è vero che la tecnologia non potrà mai sostituire il medico, è altrettanto vero che, grazie ad essa, possiamo offrire servizi molto avanzati in termini di prevenzione e cura. “

Da_cura_a_prevenzione_la_digital_health_bottone

La user centricity

“La piattaforma è user centered, quindi progettata mettendo l’utente, le sue esigenze e i suoi desideri in primo piano e tenendo conto della sua User Experience, per migliorarsi costantemente. Tutto ciò che la piattaforma offre viene studiato nei minimi particolari sia a livello di usabilità che di funzionamento. Tutti i software vengono costantemente aggiornati a una nuova release almeno una volta a settimana.
Del resto la nostra sede si trova a Salerno nel Palazzo Innovazione, un palazzo storico del 1200 dove è nata la prima scuola di medicina salernitana. Un parallelismo forse non casuale tra continua innovazione e basi scientifiche molto solide!”

Quali sono gli aspetti più qualificanti a livello di innovazione tecnologica?

“Sicuramente l’abbinamento di human thinking e machine learning all’interno della piattaforma. Questo si declina in due modi.

  • Con Serena, l’intelligenza artificiale autoapprendente che impara a conoscere l’utente e suggerisce delle attività di miglioramento costante, non solo a chi la usa ma anche a chi la programma.
  • Con il team di data scientist che produce delle linee guida per consentire di modificare la piattaforma in base all’esperienza umana, anticipando i tempi e accompagnando il percorso di sviluppo per migliorare la vita delle persone, lavorando sul dato grezzo. La piattaforma estrae quest’ultimo e lo integra con quelli di altre realtà che fanno parte del mondo in cui operiamo, dall’Osservatorio per l’Innovazione del Politecnico di Milano all’Università Federico II di Napoli, Università di Salerno e alle Asl.

Ed è questa la vera innovazione targata Paginemediche”.

Da_cura_a_prevenzione_la_digital_health_GIF

Prevenzione è una parola chiave quando si parla di salute: come la interpreta Paginemediche?

“Paginemediche non è semplicemente un’azienda che promuove delle attività concrete per la salute ma è un vero e proprio incubatore di pensiero. È un player che si spende per spingere una filosofia, per trasmettere un messaggio. Quello che è importante è prendersi cura della propria salute, per sé stessi ma anche per il mondo che ci circonda, perché la nostra salute ha un forte impatto anche a livello economico e sulla società. Da qui l’importanza della prevenzione, parola chiave su cui impostiamo principalmente la nostra attività. Infatti portiamo l’utente a prendere consapevolezza dell’importanza di prendersi cura di sé stesso prima di avere bisogno di un medico o di una cura. Le informazioni mirate, validate, scientificamente corrette e protocollate che offriamo sulla nostra piattaforma non sono fini a sé stesse. Esse devono stimolare ad agire, a fare qualcosa per la propria salute, iniziando da un corretto stile di vita”.

CLICCA QUI E ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Privacy Preference Center