Spazio Leonardo, come secondo appuntamento della programmazione espositiva per il 2024, presenta Se non ti piace cambialo, mostra personale dell’artista spagnolo Josep Maynou (1980, Barcellona), che ha prodotto per l’occasione una nuova serie di tappeti realizzati in lana e vestiti riciclati.

 

 Dal 13 Maggio 2024 al 20 Settembre 2024 in Spazio Leonardo.

Snodandosi tra pratica performativa e utilizzo di oggetti quotidiani, Maynou propone una forma di narrazione contemporanea, una visione immaginaria della vita di ogni giorno raccontata attraverso l’ironia dei suoi oggetti. Come un diario, questi elementi raccontano la storia di un momento specifico, narrando una storia individuale e collettiva.

La serie di tappeti Suits carpets, appartiene ad una più ampia produzione di opere tessili dell’artista realizzate in Marocco, dove Josep ama trascorrere lunghi periodi dal 2014. Qui raccoglie tessuti e vestiti usati dai mercati, dalle strade e dagli amici e li porta nei villaggi di montagna fuori Marrakech, per lavorare con la tecnica tessile Boucherouite a fianco delle donne berbere e degli artigiani locali nelle loro case. In questa collaborazione, l’artista propone immagini e disegni, principalmente riferiti a icone della cultura pop globale, che vengono poi trasformati e reinterpretati dagli artigiani marocchini nel processo di traduzione dagli schizzi ai tappeti.

Opere esposte

Suits carpets sono sette tappeti colorati raffiguranti abiti maschili di diversi tagli e misure e nasce dalla personale relazione dell’artista con questo capo di abbigliamento, tradizionalmente simbolo di mascolinità, leadership, lavoro in ufficio, formalità e compostezza.
Attraverso la loro traduzione bidimensionale su supporti tessili realizzati con vestiti riciclati, gli abiti pensati da Josep si allontanano dalla loro esistenza fisica e simbolica. Si presentano come forme imperfette, dovute alla difficoltà della tessitura manuale, e accostamenti di colori inaspettati associati a diverse personalità idealizzate. I titoli dei tappeti sono infatti nomi propri di persone declinati in maschile, femminile e neutro (come Mx. Samba, Mrs. Sucata, Mr. Zumar), incarnando l’inevitabile negoziazione di questioni quali l’autenticità, lo status sociale, l’inclusione, il genere, la sostenibilità versus la produzione di massa, l’analogico versus il digitale e il suo impatto sul nostro immaginario omogeneo e standardizzato.

Il titolo della mostra Se non ti piace cambialo diventa quindi un appello al cambiamento e all’innovazione, suggerendo la possibilità di essere fautori del nostro futuro, cambiando ciò che non funziona nelle nostre vite (non solo i nostri abiti, ma anche il nostro lavoro, la nostra visione delle cose, le nostre opinioni).

Come visitare la mostra 

L’ingresso è libero, previo passaggio in reception. Lungo il percorso espositivo, sono presenti alcuni QR code che rimandano alla descrizione della mostra.
Orari: dal lunedì al venerdì, dalle ore 09:00 alle 18:00

Orari e modalità di accesso

Dal 13 Maggio 2024 al 20 Settembre 2024
Lunedì – Venerdì 09:00-18:00
Ingresso libero
Prenotazione per tour guidati: info@unagalleria.com

Sede

Spazio Leonardo
Viale della Liberazione16/a
20124 Milano

Ufficio Stampa

press@spazio-leonardo.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

E se lo desideri ricevi l'invito ai prossimi eventi